Prerequisiti

Agli studenti di questo corso è richiesto il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale in merito alle seguenti conoscenze di: Storia, Storia dell'arte e Letteratura apprese durante gli studi condotti nelle scuole medie inferiori e superiori; e Disegno e Storia dell'architettura 1 apprese durante il corso del primo anno.


Obiettivi formativi e risultati di apprendimento

L'obiettivo del corso è fornire allo studente la conoscenza delle linee fondamentali della storia dell'architettura, dalla fine del secolo XVIII agli ultimi anni del XX, nonché illustrare e mettere a confronto figure e profili professionali diversi, procedure e sistemi applicati, singoli episodi e opere significative. Si intende affrontare questioni legate agli usi convenzionali e innovativi di materiali tradizionali, nonché alla sperimentazione e all'applicazione di nuovi materiali e metodi costruttivi, in relazione alle diverse teorie e ai differenti linguaggi architettonici. Le opere di architetti, noti e meno noti, saranno analizzate di volta in volta alla luce delle contemporanee esperienze internazionali. I risultati dell'apprendimento saranno verificati durante il colloquio d'esame, anche sulla base di un carnet prodotto dagli studenti in aula e durante le visite didattiche, e di una tesina elaborata dopo una ricerca storica mirata (1. Studio cronotopico; 2. Indagini sulle fonti a stampa), svolta in biblioteca.


Metodi didattici

Lezioni (ore/anno in aula): 67; Esercitazioni e Laboratorio (ore/anno in aula): 38

Lezioni ex cathedra, seminari di approfondimento, letture, esercitazioni in biblioteca, carnet, visite didattiche, visioni di filmati.


Testi di riferimento

Lo studente analizzerà gli argomenti trattati nel corso attraverso un proprio itinerario bibliografico. In tal senso, saranno forniti materiali didattici e indicazioni bibliografiche specifiche, a partire dai singoli temi e casi illustrati nel programma dettagliato caricato sulle piattaforme digitali predisposte (FB Storia Architettura 2 Unipv; Kiro Unipv).


Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale finalizzato a verificare l'apprendimento e il conseguimento degli obiettivi formativi.

Per i frequentanti (2/3 del corso) almeno due domande riguarderanno tutti gli argomenti trattati nel corso, e una domanda sarà relativa all'Esercitazione e al Carnet finale prodotto. Per i non frequentanti almeno quattro domande riguarderanno tutti gli argomenti trattati nel corso.