Il corso, aperto non solo agli studenti di ingegneria e medicina dell'Università di Pavia, ma anche ai membri dell'Ordine degli Ingegneri, intende fornire le basi per lo studio delle tecniche di manifattura additiva (o stampa 3D), in risposta alla crescente domanda proveniente da vari campi applicativi del mondo industriale e medicale.

Verranno forniti gli elementi di base sulle tecnologie additive in commercio e sui materiali utilizzabili, sulle potenzialità applicative nel campo medicale, architettonico e ingegneristico (civile e meccanico).

Le lezioni, a cura di esperti dei vari settori, forniranno allo studente un'ampia visione sulle potenzialità delle tecnologie additive nei diversi campi.

Gli argomenti trattati nel corso comprendono:

  • Introduzione alle tecnologie additive;
  • Introduzione ai materiali stampabili, con focus su materiali metallici, polimerici e biocompatibili;
  • Il processo di stampa FDM e il suo controllo;
  • Applicazioni nel campo dell'architettura, dell'ingegneria civile e della componentistica meccanica;
  • Applicazioni in campo medico con esempi nel campo della chirurgia generale, chirurgia vascolare, chirurgia otorino-laringoiatrica, chirurgia ortopedica, anatomica e rigenerazione tissutale;
  • Modelli di business dedicati alla stampa 3D: vantaggi competitivi, analisi della sostenibilità economico-finanziaria.