Obiettivi formativi specifici

Il corso si prefigge di far comprendere allo studente i fenomeni di trasporto, diffusione e reazione che influenzano i vari contaminanti immessi in un sistema di acque sotterranee e di metterli in condizione di utilizzare strumenti di simulazione avanzati per studiare situazioni reali e progettare interventi di protezione e/o bonifica di tali sistemi.

Programma del corso

1.Trasporto avvettivo nei mezzi porosi. Legge di Darcy.Trasporto dispersivo e l'equazione di avvezione-dispersione.

2.Trasporto e reazioni chimiche. Adsorbimento. Scambio ionico. Reazioni irreversibili del I ordine. Trasporto reattivo multispeci.

3.Modelli matematici del trasporto in soluzione e soluzioni analitiche. Condizioni inziali. Condizioni al contorno. Derivazione di un modello numerico a partire dalle equazioni differenziali. Applicazioni

4.Esercitazioni: Utilizzo di un modello numerico al PC con sviluppo di casidi applicazione.

Prerequisiti

Conoscenze di idraulica, geologia applicata, chimica ambientale e ingegneria sanitaria-ambientale.

Tipologia delle attività formative

qLezioni (ore/anno in aula):25 ore (3 CFU)

qEsercitazioni[3] (eventuali) (ore/anno in aula):25 ore ( 3 CFU)

qLaboratori[4] (eventuali) (ore/anno in laboratorio):

qProgetti (eventuali) (ore/anno in aula):

Crediti formativi - CFU:6

Materiale didattico consigliato

Zheng and Bennet - Applied contaminant transport modelling. Van Nostrand-Reinhold, New York, 1995

Chiang & Kinzelbach - 3-D Groundwater modeling with PMWIN. Springer, Berlin 2001

Dispense distribuite dal docente



[1] in termini di conoscenze di base, di capacità, abilità, di comportamenti che si intende debbano divenire patrimonio dello studente.

[2] 10-20 righe

[3] I seminari nella nostra Facoltà sono a tutti gli effetti equivalenti ad esercitazioni in aula.

[4] Nel caso di più gruppi va indicato il tempo totale annuo impegnato da uno studente in laboratorio (non dal docente).