Il corso fornisce gli elementi teorici di base della meccanica del continuo e le conoscenze applicate indispensabili per l'analisi dei campi di moto che risultano di interesse nelle applicazioni tecniche dell'ingegneria idraulica, quali: propagazione delle onde (di traslazione e di oscillazione), moti a potenziale (filtrazione nei mezzi porosi), spinte idrodinamiche in regime stazionario. Cenni sulle tecniche di modellazione numerica con il calcolatore di problemi avanzati dell'ingegneria idraulica (flussi multifase, erosione, onde generate da frane).