Il corso ha l'obiettivo di fornire allo studente una formazione di base nell’ambito della fisica classica con accenni alla fisica moderna e ad alcune applicazioni di biofisica. In particolare si vuole comunicare allo studente una metodologia utile all’apprendimento di altre discipline e alla comprensione dei fenomeni naturali oggetto di analisi. Lo studente acquisirà la capacità di descrivere tali fenomeni con la terminologia e gli strumenti matematici più appropriati.

Programma

Introduzione al metodo scientifico, grandezze fisiche e sistemi di unità di misura, vettori, moti in una e in più dimensioni, quantità di moto, leggi di Newton, legge di gravitazione universale, lavoro, energia e potenza, moto circolare, moto oscillatorio, moto ondulatorio, statica dei fluidi e cenni di dinamica dei fluidi, forze e campi elettrici, potenziale elettrico, capacità elettrica, corrente elettrica e circuiti a corrente continua ed alternata, campo magnetico, forza di Lorentz, induzione magnetica, onde elettromagnetiche, cenni di acustica, ottica ondulatoria e geometrica, cenni di fisica delle radiazioni ionizzanti e dei loro effetti biologici, cenni di applicazione delle radiazioni alla medicina. Il corso termina con l’esecuzione di tre esperienze di laboratorio seguite dalla relativa elaborazione dei dati misurati.

Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: dove sono presenti. Cenni sui virus.

Il corso di "Applicazioni biotecnologiche in Chirurgia Plastica" , di libera scelta degli studenti, si svolgerà secondo il seguente programma:

Biologia e clinica del processo di guarigione delle ferite

Medicazioni avanzate.

Tecnologie per la stimolazione del tessuto di granulazione.

Possibilità di impiego delle cellule staminali, dei fattori di crescita e dei substrati.

Innesti cellulari.

Banca della pelle.

Cute e sostituti cutanei ingegnerizzati.

Impianti: generalità, reazioni biologiche all'impiego, applicazioni cliniche, normativa e processi di fabbricazione, con particolare riguardo ai prodotti iniettivi.

Prodotti biodegradabili e bioattivi per il rispristino dei tessuti molli profondi e applicazioni in chirurgia ricostruttiva ed estetica.

Materiali osteoconduttori e osteoinduttori.

Presentazione aziende di settore.


La prima lezione si terrà presso un'Aula del Centro Congressi della Fondazione "Maugeri" il prossimo giovedì 16 aprile alle ore 9.

 -

 

 

Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: similitudini e differenze; dove sono presenti. Cenni sui virus. Campi di applicazione più attuali: alimentare, clinico, ambientale.

Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: similitudini e differenze; dove sono presenti. Cenni sui virus. Principali agenti patogeni. Antibiotici. Campi di applicazione più attuali: alimentare, clinico, ambientale.

Acquisire piena padronanza dell'applicazione alla didattica delle tecnologie dell'informazione e della telecomunicazione (TIC)

Acquisizione competenze digitali per essere in grado di:

  • utilizzare linguaggi multimediali per la rappresentazione e comunicazione delle conoscenze;utilizzare ambienti di simulazione e laboratori virtuali per la didattica delle scienze naturali, della chimica, della geografia, della microbiologia;

  • rendere accessibili i contenuti multimediali anche agli alunni con bisogni educativi speciali (BES)

  • scegliere le TIC  più opportune da impiegare nella realizzazione di  percorsi didattici  reali/simulati in funzione dell'approccio metodologico e del contesto operativo contingente

  • predisporre e gestire semplici prodotti didattici interattivi e multimediali