Il corso ha l'obiettivo di introdurre gli studenti alle strategie per facilitare lo sviluppo, e alle modalità, ruoli e impatti della cooperazione internazionale allo sviluppo, con particolare attenzione agli aspetti istituzionali.

La cooperazione a sostegno di politiche nazionali per lo sviluppo puo' rappresentare un importante elemento per un percorso virtuoso di uscita dal sottosviluppo. Il programma del corso copre l'evoluzione della cooperazione internazionale, dal secondo dopoguerra ad oggi, focalizzandosi sui paesi emergenti, i paesi meno sviluppati, ed i Fragile States.

Il corso mette in luce il legame delicato tra obiettivi e azioni della cooperazione e il tessuto istituzionale esistente nel paese destinatario. L'assenza di istituzioni di qualità rappresenta, infatti, una delle principali trappole del sottosviluppo, insieme ad altri fattori strutturali. Il ruolo dell'agency dei destinatari di politiche o progetti sarà oggetto di analisi.