Il corso si propone di fornire allo studente i metodi per affrontare la progettazione e realizzazione di strutture in acciaio. Il corso illustra le direttive delle normative nazionali ed internazionali ed in particolare, le normative europee. Oltre alla teoria, il corso introduce le metodologie di progettazione di travi, pilastri, connessioni; oltre alle verifiche ad instabilità, spostamento e vibrazione. Verrà trattata la fase di progettazione e verifica completa di un edificio.

Il corso/modulo 'Strutture Esistenti' si propone non solo di fornire gli strumenti necessari per un'accurata modellazione del comportamento non-lineare delle strutture esistenti in cemento armato sottoposte ad azione sismica, ma anche di presentare le principali procedure di valutazione e le strategie di adeguamento applicabili a tali strutture.

L'obiettivi formativo specifico del corso è la conoscenza dei principi fondamentali della meccanica delle strutture bidimensionali a semplice e doppia curvatura. Capacità di eseguire il calcolo dei parametri di comportamento strutturale (sollecitazioni e spostamenti) per effetto di carichi prevalentemente statici. Conoscenza dei criteri di progettazione strutturale ispirati ai più recenti documenti normativi (UNI EN 1992-1-1:2004 (E) Design of concrete structures - Part 1-1: General rules and rules for buildings; Norme Tecniche per le Costruzioni, D. Min. 14 gennaio 2008; ACI (American Concrete Institute) (2004), Building Code Requirements for Structural Concrete (ACI 318-05) and Commentary (ACI 318R-05)).

Corso mutuato da Fotogrammetria, Lidar e GIS per la LM Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio. Consultare la pagina di quel corso.