Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: dove sono presenti. Cenni sui virus.

Il corso di "Applicazioni biotecnologiche in Chirurgia Plastica" , di libera scelta degli studenti, si svolgerà secondo il seguente programma:

Biologia e clinica del processo di guarigione delle ferite

Medicazioni avanzate.

Tecnologie per la stimolazione del tessuto di granulazione.

Possibilità di impiego delle cellule staminali, dei fattori di crescita e dei substrati.

Innesti cellulari.

Banca della pelle.

Cute e sostituti cutanei ingegnerizzati.

Impianti: generalità, reazioni biologiche all'impiego, applicazioni cliniche, normativa e processi di fabbricazione, con particolare riguardo ai prodotti iniettivi.

Prodotti biodegradabili e bioattivi per il rispristino dei tessuti molli profondi e applicazioni in chirurgia ricostruttiva ed estetica.

Materiali osteoconduttori e osteoinduttori.

Presentazione aziende di settore.


La prima lezione si terrà presso un'Aula del Centro Congressi della Fondazione "Maugeri" il prossimo giovedì 16 aprile alle ore 9.

 -

 

 

Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: similitudini e differenze; dove sono presenti. Cenni sui virus. Campi di applicazione più attuali: alimentare, clinico, ambientale.

Nozioni principali di microbiologia di base. Batteri e funghi: similitudini e differenze; dove sono presenti. Cenni sui virus. Principali agenti patogeni. Antibiotici. Campi di applicazione più attuali: alimentare, clinico, ambientale.

Acquisire piena padronanza dell'applicazione alla didattica delle tecnologie dell'informazione e della telecomunicazione (TIC)

Acquisizione competenze digitali per essere in grado di:

  • utilizzare linguaggi multimediali per la rappresentazione e comunicazione delle conoscenze;utilizzare ambienti di simulazione e laboratori virtuali per la didattica delle scienze naturali, della chimica, della geografia, della microbiologia;

  • rendere accessibili i contenuti multimediali anche agli alunni con bisogni educativi speciali (BES)

  • scegliere le TIC  più opportune da impiegare nella realizzazione di  percorsi didattici  reali/simulati in funzione dell'approccio metodologico e del contesto operativo contingente

  • predisporre e gestire semplici prodotti didattici interattivi e multimediali